Dio che fa morire e vivere

Print Friendly, PDF & Email

 

Dio che fa morire e vivere

Deuteronomio 32 : 39

Ora vedete che io solo son Dio, e che non v’è altro dio accanto a me. Io fo morire e fo vivere, ferisco e risano, e non v’è chi possa liberare dalla mia mano.

In questo versetto tratto dall’ultimo libro del Pentateuco, cioè il Deuteronomio, sono racchiuse tre verità fondamentali che ogni essere umano dovrebbe tenere a mente e di conseguenza meditare del continuo, durante il breve cammino della sua esistenza.

a ) si afferma in maniera categorica ed esplicita che vi è un solo Dio, ed è Yahwhe, cioè il Dio di Abramo, di Isacco e di Giacobbe e padre del figliuolo Gesù Cristo, il Messia. Egli solo è l’unico e vero Dio e quindi non esistono altri dei all’infuori di lui. Tutte le altre cosiddette divinità in realtà sono soltanto delle false divinità ingannatrici degli esseri umani che trascinano l’umanità verso un’eterna perdizione.

b ) si proclama in maniera chiara, forte ed inconfutabile il diritto della sovrana ed eccelsa volontà di Dio, il quale secondo il beneplacito della sua volontà opera in maniera giusta esercitando i suoi giusti giudizi e di conseguenza attuando i suoi giusti decreti sugli esseri umani, la cui esistenza dipende esclusivamente dalla sovrana volontà di Dio, che con sapienza e giustizia decreta la vita e la morte di ogni persona, la malattia o la guarigione di ogni esistenza umana.

c )  non vi è nessuno al mondo che possa liberare l’essere umano dal sovrano controllo di Dio, il quale è Onnipotente, cioè Egli può fare qualsiasi cosa voglia e non esiste essere al mondo che possa intervenire strappando l’uomo dalla mano di Dio e permettendogli quindi un destino diverso da quello stabilito da Dio secondo la sua prescienza ed eterno ed immutabile consiglio. 

Il libero arbitrio dell’essere umano è quindi solamente una menzogna diabolica che inganna l’intera umanità, la quale si illude di potere con la sua volontà dirigere il corso della sua esistenza. La realtà invece, è che esiste un solo e vero Dio, Yahwhe, il quale opera efficacemente nella vita di ogni essere umano, dal momento della sua nascita e fino al momento della sua morte e quindi la sua esistenza è esclusivamente nelle mani di Dio, il quale esercita la sua sovranità e sapienza al fine di dirigere l’essere umano secondo il sentiero terreno della sua volontà insindacabile e non vi è nessuna creatura che possa fermare la sua mano potente ed il suo braccio disteso. Egli è il solo e vero Dio che ha il diritto ed il potere di far vivere o di far morire una persona, di farla ferire , ammalare o di farla guarire e non vi è alcuno nell’intero universo che possa interferire o modificare il disegno immutabile che Dio ha stabilito nell’esistenza di ogni essere umano dalla sua nascita e fino alla sua morte.

Chi ha un cuore pronto all’ascolto della parola di Dio, mediti su ciò che la Sacra Scrittura afferma e la custodisca dentro di se con riverenza e gratitudine.

Precedente Ringraziamento del mattino Successivo Come un leone ruggente