Il nome che è al di sopra di ogni altro nome

Il nome che è al di sopra di ogni altro nome

Filippesi 2 : 9

Ed è perciò che Dio lo ha sovranamente innalzato e gli ha dato il nome che è al disopra d’ogni nome.

Filippesi 2 : 5 – 11

Abbiate in voi lo stesso sentimento che è stato in Cristo Gesù;
il quale, essendo in forma di Dio non riputò rapina l’essere uguale a Dio,
ma annichilì se stesso,
prendendo forma di servo e divenendo simile agli uomini;
ed essendo trovato nell’esteriore come un uomo,
abbassò se stesso, facendosi ubbidiente fino alla morte, e alla morte della croce.
Ed è perciò che Dio lo ha sovranamente innalzato e gli ha dato il nome che è al disopra d’ogni nome,
affinché nel nome di Gesù si pieghi ogni ginocchio nei cieli, sulla terra e sotto la terra,
e ogni lingua confessi che Gesù Cristo è il Signore, alla gloria di Dio Padre.
Gesù Cristo, il Nazareno, il Figliuolo di Dio, il Messia, l’Unto di Dio, non si aggrappò tenacemente al fatto di essere uguale a Dio, ma spogliò se stesso ed assunse la forma di servo. Egli abbassò se stesso, Dio Figlio, e prese le forme umane nei giorni della sua carne, esteriormente uomo tra gli uomini, servo in ubbidienza alla volontà di suo Padre, Dio Onnipotente, sacrificandosi fino alla morte sul legno della croce dove sparse il suo prezioso sangue per la salvezza degli esseri umani.
Ma Dio Padre mediante la sua volontà sovrana lo ha innalzato ed il nome di Gesù è il nome che è al di sopra di ogni altro nome, e non vi è alcun essere vivente nei cieli, sulla terra e sotto la terra che non si pieghi davanti a Gesù Cristo e non vi è alcun essere umano, di qualsiasi lingua che non confesserà che Gesù Cristo è il Signore, alla gloria di Dio Padre.
Davanti alla gloriosa maestà del Signore e Salvatore Gesù Cristo, le ginocchia di ogni essere umano si piegheranno riconoscendo che Gesù Cristo è il solo ed unico Signore ed il solo ed unico Salvatore e che non esiste nessun altro nome che possa dare la salvezza all’umanità, se non Gesù Cristo il re dei re e il signore dei signori, Colui che era, che è e che viene, l’alfa e l’omega, il principio e la fine.
All’Iddio vivente e vero, la lode e la gloria, per mezzo del suo Figliuolo Gesù Cristo, da sempre e per sempre. Amen.