L’Eterno cammina egli stesso davanti a te

 

Deuteronomio 31 : 8

E l’Eterno cammina egli stesso davanti a te; egli sarà con te; non ti lascerà e non ti abbandonerà; non temere e non ti perdere d’animo’.

Che immensa consolazione per il credente sono le parole di questo meraviglioso versetto tratto dal libro del Deuteronomio, uno dei cinque libri del Pentateuco !

Dio in ogni momento è con il credente, gli prepara il sentiero, gli spiana la strada, cammina davanti a lui, aiutandolo a percorrere il suo cammino con rettitudine e giustizia. Il credente deve essere sempre fermamente convinto che Dio sarà sempre al suo fianco e quindi non sarà mai lasciato solo e non verrà mai abbandonato a se stesso; quindi egli deve rimanere calmo e tranquillo e non deve temere mai nulla, ma avere fede in Dio sapendo che sarà protetto durante tutta la sua vita. Colui che ha fede nella potenza salvifica di Dio non deve mai farsi vincere dallo scoraggiamento, dall’angoscia o perdersi d’animo quando incontra delle inevitabili difficoltà durante il suo viaggio terreno, ma deve restare saldo ed incrollabile nella fede, adoperandosi per serbarla fino alla fine dei suoi giorni nel suo cuore, perseverando con tenacia e costanza fino a che avrà un alito di vita, sapendo con certezza che la sua vita è estremamente preziosa agli occhi di Dio, il quale non permetterà mai che il male trionfi sul bene e con il suo braccio disteso e con la sua mano potente trasformerà il male in bene verso le sue creature e tutto questo per amore del suo nome e per la sua misericordia senza confini nei confronti dei suoi diletti figlioli adottivi in Cristo Gesù, il Signore e Salvatore, il re dei re ed il signore dei signori, colui che ha vinto il mondo ed ha trionfato con la sua morte espiatoria sul male e sul peccato. Il credente durante tutta la sua vita è chiamato ad un duro e continuo combattimento spirituale contro le forze della malvagità, ed inoltre deve essere pronto a resistere ed a superare le varie prove della vita utilizzando le potenti armi di cui dispone per la misericordia di Dio : lo scudo della fede e la spada dello Spirito, che è la parola di Dio. Egli però non dovrà mai cessare di lottare e non dovrà mai arrendersi alle avversità della vita, perché è certo della promessa di colui che è fedele e veritiero, cioè Dio il quale ha promesso che chi confida nel suo nome, non camminerà mai da solo e non sarà mai lasciato solo e abbandonato, ma potrà in ogni istante della sua permanenza su questa terra contare sull’aiuto deciso e potente di colui che per amore del suo nome e dei suoi santi eletti, può tutto nei cieli, sulla terra, in mare e negli abissi da sempre e per sempre.

Chi ha un cuore pronto all’ascolto della parola di Dio, mediti su quello che la Sacra Scrittura afferma.