M’hai intessuto nel seno di mia madre

Print Friendly, PDF & Email

Salmo 139 : 13 – 16

Poiché sei tu che hai formato le mie reni, che m’hai intessuto nel seno di mia madre.
Io ti celebrerò, perché sono stato fatto in modo maraviglioso, stupendo. Maravigliose sono le tue opere, e l’anima mia lo sa molto bene. Le mie ossa non t’erano nascoste, quand’io fui formato in occulto e tessuto nelle parti più basse della terra. I tuoi occhi videro la massa informe del mio corpo.

Questi versetti sono racchiusi nel libro biblico dei salmi, e descrivono la meravigliosa opera compiuta da Dio nella creazione dell’essere umano e nel suo intervento fattivo sia nella sua iniziale costituzione dal momento del suo concepimento e sia nel suo progressivo sviluppo nel grembo materno. 

Dio è l’autore dell’opera meravigliosa che è il corpo umano. Dio ha il suo sguardo volto ad ogni creatura, sin dal primo istante in cui si forma l’embrione e permette la formazione della nascita di ogni essere umano attraverso la sapiente tessitura del corpo nel grembo materno, dove man mano le ossa e gli altri organi prendono la loro forma e svolgono la funzione per la quale sono stati creati. Il corpo umano è un’opera meravigliosa, che riflette la sapienza, la potenza e la perfezione del suo creatore che ha creato la creatura umana a sua immagine e somiglianza e l’ha posta in origine nel giardino dell’Eden. Infatti l’Eterno ha tratto dalla polvere il corpo dell’essere umano e ha ha soffiato in esso il suo spirito vitale facendolo diventare un’anima vivente. L’essere umano è una creatura la cui complessità organica e funzionale riflette la sapienza e la potenza del suo supremo creatore, il Dio eterno ed immutabile, sovrano infallibile di tutto il creato visibile ed invisibile. Quando si studia la complessa struttura di ogni singola cellula, che è la più piccola unità anatomica e funzionale del corpo umano, non si può che rimanere strabiliati di fronte alla semplicità ed alla complessità al tempo stesso della sapiente opera della mano di Dio, e la meraviglia e lo stupore crescono ulteriormente quando dalla cellula si passa allo studio della varietà dei tessuti e poi degli apparati e sistemi di cui è composto il corpo umano e dalla reciproca e perfetta interazione omeostatica tra di essi. Il corpo umano è in sé stesso un universo meraviglioso e variegato, dal fascino irresistibile, un’opera meravigliosa ed indescrivibile nella sua perfetta struttura e nel suo perfetto funzionamento, una dimostrazione  chiara e tangibile dell’immensa ed infinita ricchezza della sapienza di Dio. 

Di fronte quindi alla sapienza di Dio, che traspare alla nascita di ogni essere umano, sin dal momento del suo concepimento, non si può fare altro che rimanere meravigliati e riconoscenti per la sua opera meravigliosa e celebrare la sua infinita potenza, sapienza e misericordia.

Chi ha un cuore pronto all’ascolto della parola di Dio, mediti su quello che la Sacra Scrittura afferma.

Precedente O profondità della ricchezza e della conoscenza di Dio ! Successivo Non può contendere con Colui ch'é più forte di lui